Excite

Lilli Gruber, 'La tv italiana è maschilista'

La giornalista Lilli Gruber, inviata di guerra e volto del Tg1 per tanti anni, è passata da poco a La7 per condurre un programma di approfondimento. In un'intervista al Corriere della sera, nonostante il suo successo, dichiara la necessità delle quote rosa nei palinsesti televisivi.

Guarda il video della gaffe di lilli Gruber a Otto e mezzo

Infatti afferma: 'La tv italiana è maschilista anche se La7 ha dimostrato di essere all'avanguardia, è una rete che crede nella sua vocazione sperimentale. Per il resto basta vedere le cifre: l'unico direttore di telegiornale donna è Bianca Berlinguer al Tg3'.

'Ma in fondo la tv è solo lo specchio di quello che avviene nel Paese dove le donne stanno sempre fuori dalla stanza dei bottoni. Per questo sulle quote rosa mi sono ricreduta. Quote rosa non significa che tra uno bravissimo e un'asina, si privilegia l'asina, ma che a parità di curriculum le donne vengano premiate. Sarebbe un vantaggio per il Paese'.

Un altro problema che la giornalista vuole porre all'attenzione dei lettori e dei telespettatori è l'infantilizzazione dell'informazione: 'A furia di semplificare abbiamo avallato un approccio semplicistico alla realtà, ma non è tutto bianco o nero. Se i cittadini sono meno consapevoli sono più docili, e c'è automaticamente meno democrazia. Prevale l'attitudine a non mostrare la complessità del mondo che ci circonda, io ci provo'.

Su La7 conduce 'Otto e mezzo' e lo fa con una sua linea che prevede toni bassi e poche urla da teatrino della politica: 'Cerco di imbastire una discussione vivace ma nel rispetto delle opinioni di tutti, mi impegno a evitare la rissa e ad arginare il tasso di animosità, punto sulla qualità del ragionamento'.

Non poteva mancare un commento al direttore del Tg1, dove è stata per tanti protagonista, Augusto Minzolini: 'Vado in onda subito dopo e il Tg1 non lo vedo quasi mai. Per tanti anni il Tg1 delle 20 è stato un appuntamento istituzionale. Io ho avuto la fortuna di condurlo quando il direttore era Rossella e faceva il 40 per cento di share. Il Tg1 è sempre stato leader, mentre ora è al 23 per cento. Al posto di Minzolini mi farei qualche domanda'.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016