Excite

Lo Zoo di 105 sospeso e multato, la protesta dei fan

Mentre in televisione la sospensione di Michele Santoro fa discutere anche alla radio le cose non vanno meglio. Lo Zoo di 105 è stato speso e multato e al momento non è contemplato nel palinsesto della Radio. Marco Mazzoli, Fabio Alisei, Paolo Noise, Wender e Pippo Palmieri sono stati fermati dal Garante dell'Editoria perché, secondo la versione ufficiale, direbbero troppe parolacce.

La trasmissione era già stata sospesa per pochi giorni dopo una puntata che aveva fatto arrabbiare gli animalisti dal titolo 'Come si devono seviziare gli animali'. Il gruppo aveva chiesto scusa e la trasmissione era ripresa senza intoppi fino a qualche giorno fa.

La chiusura dello 'Zoo' ha scatenato molte proteste e proprio il conduttore, Marco Mazzoli, dal blog esprime la sua marezza: 'Sono tra lo sconvolto e l'incredulo. Ci hanno sospeso e multato perché diciamo parolacce? Sono dieci anni che le diciamo e il Garante se ne accorge solo adesso? Non è lo Zoo che insegna le volgarità alla gente, ma è semplicemente lo specchio della nostra società. Lo Zoo parla come il popolo, pensa e dice quello che il cittadino vorrebbe gridare in faccia a chi ci governa'.

E aggiunge: 'Non posso darvi troppe spiegazioni, altrimenti alimento un meccanismo che ci sta distruggendo! Vi posso solo dire che non ci mandano in onda! Qualcuno di molto in alto ci ha stoppato. Questa volta non è stata la direzione della radio, la richiesta di chiusura arriva da molto più in alto. Prima o poi doveva succedere, qualcuno doveva imbracciare il potere e chiuderci la bocca ma non finisce qui! Lo Zoo non molla, vi terremo aggiornati ma intanto voi fate girare la voce. Non permettiamo alla classe politica di chiudere lo Zoo'.

Angelo De Robertis, direttore della radio del gruppo Finelco, ha, invece, dichiarato che la sospensione è dovuta ad una scelta libera dell'editore: 'È vero che l’Agcom ha contestato la volgarità di alcune trasmissioni ma sono risalenti al giugno del 2009 e che no e poi no, lo Zoo non è stato censurato e non è in onda semplicemente per una decisione autonoma della rete come già avvenuto tante altre volte. Ritornerà regolarmente lunedì, sempre dalle 14 alle 16'.

Intanto la protesta dei fan viaggia in rete. Oltre ai messaggi sul sito e blog della trasmissione, sulla pagine Facebok 'Zoo di 105' sono migliaia i messaggi di solidarietà rilasciati dagli ascoltatori e non solo. Qualcuno ha anche attivato una petizione online per non chiudere lo Zoo di 105.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016