Excite

Lucky Ladies: FoxLife produrrà la seconda stagione? (Recensione)

  • Twitter
Come ormai succede da tempo immemore, concluso il vivo della stagione televisiva il Piccolo Schermo si riempie di repliche, film e serial visti e stravisti e di tutti quei contenitori ricicloni à la TechetecheTè: un toccasana per il pubblico che guarda la tivù da quando ancora era in bianco e nero ma... per tutti gli altri? Per i telespettatori più "giovani" non resta che rifugiarsi nell'isola felice dei canali free del digitale terrestre o - per i più fortunati - nei canali pay. E per fortuna lì di programmi in prima visione se ne trovano ancora, persino in agosto!

E a dimostrazione di questo, non possiamo non citare "Lucky Ladies": un reality presentato in prima battuta da FoxLife con spot promozionali un po' troppo artefatti e glamour, ma che si è rivelato un "prodotto" simpatico e che strizza l'occhio ai vari format che raccontano Napoli e le realtà che la circonda. Perché se ne può parlare seriamente e a muso duro con "Gomorra - La serie", si può prendere in considerazione il lato più festoso con "Il Boss delle Cerimonie" ma si può anche raccontare una città e il suo lifestyle seguendo il vissuto di alcune donne dell'alta borghesia locale; delle donne benestanti che fra litigate, vernissage ed eventi benefici ci hanno svelato i loro sentimenti, i loro timori e le loro passioni.

Di Gabrielle - "la più napoletana di tutte" seppur nata a Panama - abbiamo scoperto la forza e il caratterino che ci vuole per fare la business woman e contemporaneamente accudire due figlie. Carla ci ha mostrato il suo lato più tenero: eternamente indecisa, divisa fra le amiche, il suo compagno-amico e la prospettiva di diventare mamma. Abbiamo conosciuto anche quella mattacchiona di Annalaura: l'artista del gruppo, con i suoi progetti un po' folli ma pregni di messaggi di speranza (l'esposizione "OCCH-io", ad esempio); quella tipica follia da teatrante che l'ha portata persino a crearsi un cappellino a forma di maialino da sfoggiare ad un Pink (o Pig?) Party.

E ancora: Francesca con la sua voglia di mettersi continuamente in gioco, anche in ambito lavorativo. Alessandra, la verace, quella che vuole fare continuamente "azzuppamiento" per scoprire gli ultimi gossip di paese. E Flora: una giovane skipper che pur di non apparire antipatica e scorretta ha tentato in ogni modo possibile di far pace con una sua collega di reality (anche dopo una gaffe clamorosa). Sei donne, sei personalità diverse che hanno fatto indignare, arrabbiare, inorridire e divertire il popolo dei social network: su Twitter è diventato un piccolo cult estivo.

Bake Off Italia 2015: scopri i 16 concorrenti in gara!

Adesso la domanda sorge spontanea: Lucky Ladies avrà una seconda stagione? Anche noi - come le Lucky Ladies - vogliamo lanciare un palloncino in cielo sperando in una nuova annata di questo reality. Perché "Che la storia sia finita qui, forget it!".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017