Excite

Maria De Filippi difende i suoi ragazzi

  • Foto:
  • ©LaPresse

La televisione che accompagna i pomeriggi degli italiani è ormai in vacanza e dopo tanti successi e tante polemiche, la regina di Mediaset, la donna degli ascolti, si sfoga e difende i suoi ragazzi e la sua squadra di lavoro. Maria De Filippi è apparsa più determinata che mai in un'intervista del settimanale Gioia.

Prima di tutto ha voluto chiarire una volta per tutte il valore dei protagonisti delle sue trasmissioni, sia di 'Uomini e donne' sia i talenti di Amici: 'Mi scoccia quando si crede che i miei ragazzi siano una generazione di mostri. Se li fate parlare, scoprirete che molti hanno una testa pensante'. Insomma, non ci sono solo tronisti palestrati, ma anche ragazzi che vogliono vivere nuovi esperienze, ma facendo funzionare il cervello.

Maria ha come esempio Emma Marrone, vista in una puntata di Annozero: 'Come Emma. Il popolo non è necessariamente bue. E non tutti quelli che guardano Santoro hanno letto venti libri all'anno. C'è pure gente che non arriva a fine mese e non ha tanto tempo per leggere o che mezz'ora dopo 'Annozero' guarda le canzonette in tv'.

La Sanguinaria ha finalmente messo fine alle polemiche sui suoi programmi e ha aggiunto anche qualche commento sulle altre trasmissioni e su Michele Santoro: 'E' un grande professionista. Berlusconi gli ha fornito la sceneggiatura e lui ha saputo creare un caso televisivo facendosi seguire pure dai giovani. Alcuni lo attaccano per quel che chiamano 'faziosità'. Se facessi un programma come il suo, forse, anche io sarei considerata faziosa. In tv mi piace Milena Gabanelli per il suo stile di conduzione e sono incantata da Franca Leosini. Anche Victoria Cabello è ironica'.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016