Excite

Maurizio Costanzo Show, il rischio commemorazione tra l'assenza di novità e il clima salottiero

  • Mediaset

Quando ci si trova a giudicare un uomo del calibro di Maurizo Costanzo bisogna ricordarsi che stiamo parlando della storia della televisione italiana, di un professionista che merita rispetto perchè solo riconoscendo l'importanza del passato si può provare a costruire il futuro. Insomma Costanzo, Baudo, Carrà vogliono esserci ancora e forse ne hanno tutto il diritto a maggior ragione se in giro non si vedono degni sostituti. Questo per dire che è sostanzialmente giusta la scelta di Mediaset di affidare al giornalista e conduttore quattro serate per riportare in video il Maurizio Costanzo Show, al di là degli ascolti è giusto così.

Certo la prima serata, ad essere sinceri, non è la fascia oraria più adatta e si assiste ad una puntata dalle sensazioni contrastanti. La tenerezza e la franchezza di un uomo che non ha più vent'anni ma ha di certo un cervello giovanissimo in un fisico che però permette meno cose, com'è normale che sia. A tratti, anche se è brutto di dirlo, è sembrata una commemorazione ancora in vita del conduttore accerchiato da ospiti di rilievo come Maria De Filippi, Mara Venier, Sabrina Ferilli. Considerata anche l'età Costanzo, gli anni sono 76, risulta più a suo agio e godibile nelle intense chiacchierate in S'è fatta notte dove il clima è più familiare e meno caciarone.

Maurizio Costanzo, l'ultima puntata il 9 dicembre 2009

Qui c'è la senzazione di un Costanzo a tratti emozionato e a tratti annoiato che si affida al gruppo per portare a casa la puntata. Non c'è più la forza giornalistica di un tempo ma resta il clima piacevole del salotto dove si smette di fare notizia ma si preferisce raccontarsela. Maria De Filippi è al debutto come spalla, in alcuni casi prende il comando e teneramente lo spintona provando a dargli una mano salvo poi "lamentarsi" di non aver ricevuto domande. Il resto è contorno tra una Mara Venier caciarona e simpatica pronta a sfruculiare tutti compreso Rocco Siffredi, una Marina La Rosa che si fa notare solo per le scarpe fetish mentre Sabrina Ferilli accompagnata dal padre tira fuori un lato semplice e protettivo ma anche divertente con un racconto sui loculi.

Le vedove di Manfredi, Corrado e Funari si aggiungono al quadro di cui fa parte anche Enzo Iacchetti, nel ruolo del mattatore. E' tornato il Maurizio Costanzo Show ma forse tornerà davvero quando proverà a proporre qualcosa di nuovo, qualcosa che ci stupisca ancora.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017