Excite

Mi manda Raitre, conduce Camurri

Un tempo si chiamava ‘Mi manda Lubrano’, quando a condurre questo programma, baluardo della tv di servizio, c’era appunto l’indimenticabile Antonio Lubrano.
Il suo stile era inconfondibile e la scelta di usare il suo nome nel titolo era più un marchio che una moda d’altri tempi.

Poi, negli anni, il programma si è aggiornato diventando 'Mi manda Raitre' ed è stato condotto da Piero Marrazzo prima e da Andrea Vianello poi , sempre tuttavia con il medesimo scopo: difendere i diritti dei consumatori.

Spesso proprio attraverso e durante le trasmissioni sono state fatte denunce importanti: come sugli sprechi della pubblica amministrazione, sui ritardi nell’attuazione delle liberalizzazioni, su percorsi non trasparenti che regolano l’accesso al mondo del lavoro e truffe ai cittadini.

A partire dal 29 aprile, andrà in onda la nuova stagione di 'Mi manda Raitre' e il direttore di rete Paolo Ruffini ha scelto un nuovo volto per la conduzione: Edoardo Camurri.

Camurri è giovane e rampante, ha alle spalle delle esperienze televisive maturate in quel di La 7, dove ha condotto ‘Omnibus Estate’ e ‘Omnibus Weekend’, e figura tra gli autori di diversi programmi sempre del canale del gruppo Telecom.

Il giornalista è laureato in filosofia ed ha collaborato con ‘Il Foglio’ di Ferrara e ‘Vanity Fair’.

La scelta della rete tuttavia lascia tutti un po’ sorpresi: ci si aspettava una riabilitazione di Maria Luisa Busi, ma forse i pessimi ascolti del suo ‘Articolotre’, hanno spinto verso altri lidi.

In attesa del giusto rinnovamento del programma un in bocca al lupo ad Edoardo Camurrri.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017