Excite

Miss Italia 2014, Simona Ventura alla conduzione ma nel 2007 denunciò la Mirigliani: acqua passata?

  • Miss Italia-Rai

Simona Ventura condurrà la prossima edizione di Miss Italia il 14 settembre in diretta su La7. Manca ancora l’ufficialità che arriverà a breve ma la notizia anticipata da Tvzoom e rilanciata da Tvblog trova conferme importanti nelle parole della patron del concorso Patrizia Mirigliani che all’agenzia Ansa ha commentato le indiscrezioni di stampa sull’ex giudice di X Factor: “Se fosse confermata la presenza di Simona Ventura sarebbe un grande segnale di rinnovamento per noi. Sarebbe il personaggio più adatto a rappresentare questa edizione che rivoluziona il format con l’ingresso in squadra della società di produzione Magnolia”.

(Miss Italia 2013, l'incoronazione di Giulia Arena)

Il concorso dal punto di vista televisivo quest’anno è nelle mani di Magnolia e quindi può contare su autori di peso come Peppi Nocera e Irene Ghergo. Per la conduttrice piemontese non si tratta di un momento facile dopo l’addio a X Factor sarebbe fuori anche dal nuovo Italia’s got talent e Mediaset non avrebbe intenzione di affidarle L’Isola dei Famosi su Canale 5. Una sorta di scelta obbligata che però fa saltare dalla sedia gli attenti lettori soprattutto per le parole della Mirigliani di sette anni fa quando litigò duramente con la conduttrice e le due certo non se le mandarono a dire.

Ventura-Mirigliani: la lite nel 2007

La conduttrice, ora gestita da Lucio Presta, nel 2007 era vicinissima alla conduzione del concorso che in quegli anni andava in onda su Rai1 ma il flop di Colpo di genio le fu fatale e la patron fece marcia indietro: “Era come minimo scontato che, dopo le prime ipotesi, peraltro mai ufficializzate, si prendesse atto dei risultati negativi della sperimentazione della presentatrice in prima serata su Raiuno e si avviassero nuove consultazioni. Non ho niente nei confronti della signora Ventura, che stimo professionale. E’ solo che Miss Italia è legata a Raiuno e quindi il presentatore deve essere in linea con la Rete: il pubblico è stanco di trasgressione, di scandali, chiede tradizione e solidità, come è nella storia del concorso”.

Simona Ventura e lo spot Pittarosso: derisioni sui social. Carriera rovinata?

La Ventura andò su tutte le furie e in un’intervista a Maria Volpe del Corriere della sera sempre nel 2007 annunciò che avrebbe denunciato la Mirigliani: “Non mi aspettavo un attacco così duro, professionale e umano. È stata lei a cercarmi, per anni mi ha inseguito: voleva offrirmi la conduzione di "Miss Italia", perché sono una donna e per le ragazze rappresento una donna che ce l’ha fatta da sola. Una bella idea. E ho detto sì. Non so il motivo di questa marcia indietro, so che è stata una vigliaccata. Mi ha ferito soprattutto l’attacco di una donna a una donna in difficoltà. (…) Per la Rai l’unica candidata a condurre "Miss Italia" resto io. Avevo già elaborato alcune idee, cambiamenti, innovazioni. Ho dedicato del tempo al programma. Per questo la denuncio. Dopo essermi consultata con i miei legali, ora so che ci sono tutti gli estremi per ottenere un risarcimento del danno. Nessuno si può sentire in diritto di attaccare un essere umano in difficoltà. Ho subìto un vero mobbing mediatico. Non voglio che capiti mai più”.

A distanza di sette anni la Ventura ha dimenticato il mobbing e la Mirigliani ha cambiato idea. Perché? Sintetizzando Miss Italia è stato retrocesso su La7 ed è andato in onda per miracolo e la Ventura rischia di restare ferma per la prossima stagione, tanto vale accontentarsi di Miss Italia 2014 sperando non arrivino altre denunce.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022