Excite

Monica Setta accusa Aldo Busi di atti osceni in luogo pubblico

All’Isola dei famosi Aldo Busi non ha potuto partecipare ma la sua presenza si è fatta sentire prima con un filmato inedito poi con una telefonata privata arrivata in redazione. Nella sua ultima intervista da naufrago ha spiegato il perché del suo abbandono e il suo pensiero.

Segui lo speciale di Excite sull'Isola dei famosi 7

Al termine del filmato Monica setta, giornalista e conduttrice del 'Il fatto del girono' ha raccontato di una sua collega che nel porre delle domande allo scrittore abbia trovato un uomo molto provato, dispiaciuto, che ha sofferto molto. Monica però aggiunge che nella conversazione che Busi è stato processato per atti osceni in luogo pubblico e poi è stato prosciolto. Presto è arrivata la smentita dell’’interessato che ha telefonato per chiarire la sua posizione.

Le foto della quinta puntata dell'Isola dei famosi

La Ventura si arrabbia con La Setta e quasi non la fa intervenire più per il resto della trasmissione. In realtà c’è stato un equivoco Busi è stato processato per 'pubblicazione oscena' dal Tribunale di Trento per il suo romanzo ‘Sodomie in corpo 11’ e lo scrittore è stato assolto perché 'il fatto non costituisce reato'.

Il processo fu trascritto su 'Babilonia' del maggio 1990, dove l’accusato spiegava: 'Mi trovo qui come scrittore e non come cittadino, perciò mi sento in dovere di difendere più la mia opera che me stesso. Sono qui perché accusato di oscenità ma vorrei sapere da lei, presidente, che cosa è osceno, così saprò anche da cosa devo difendermi. Shakespeare dice che la bellezza è negli occhi di chi la guarda, a maggior ragione lo è l’osceno. La mia idea di osceno io l’ho descritta nel mio romanzo Seminario sulla gioventù. Ma ora chi risarcisce l’offesa portata alla mia opera?'.

Video delle dichirazioni inedite di Aldo Busi

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016