Excite

Nancy Brilli confessa: uso la parrucca per colpa di mia nonna

Nancy Brilli non è solo un’attrice di successo, che interpreta ruoli brillanti, ma è anche una donna che ha sofferto. Questo suo lato nascosto lo ha raccontato al settimanale Gente, in un’intervista in cui racconta la sua infanzia tormentata.

'Mia madre è morta quando avevo 10 anni. Papà era sempre via per lavoro e sono cresciuta con la nonna paterna che mi fece rasare i meravigliosi capelli. Non gliel'ho mai perdonato. Erano il ricordo di mia madre, che passava le ore a spazzolarli e a massaggiarli con il balsamo: erano le nostre coccole. Da allora, sono diventati crespi e preferisco indossare la parrucca'.

L’attrice ha ammesso che è stata un ragazzina insicura, invidiosa della felicità degli altri e aggiunge: 'Mio fratello mi soprannominò 'la furibonda'. Ho dovuto imparare da sola l'importanza di sorridere e la forza dell'ironia. Sono una donna di buona volontà e facendomi aiutare da uno psicoterapeuta ho curato la rabbia. Adesso invece di distruggere costruisco e nemmeno morta vorrei tornare a 20 anni'.

Guarda le foto di Nancy e il compagno Roy De Vita in Sardegna

Nancy parla anche del suo amore con cui convive da 8 anni, il chirurgo plastico Roy De Vita: 'Ci siamo conosciuti perché dopo essere stata operata per un cancro alle ovaie, mi volevo far togliere la cicatrice alla pancia. Con lui ho creato il rapporto più lungo della mia vita. Vorrei tanto sposarlo ma il mio ex Luca Manfredi, da cui sono separata dal 2002, non mi ha ancora concesso il divorzio'.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016