Excite

Pakistan, donne sepolte vive perché giudicate immorali

In Baluchistan, regione a sud-ovest del Pakistan, tre giovani sono state sepolte vive. La loro colpa voler sposare gli uomini amati, scelta che la tribù, il clan degli Umrani, non approvava.

Le tre giovani avevano 18, 17 e 16 anni e avevano chiesto alla jirga, l'assemblea degli anziani, il permesso di sposare i ragazzi che amavano, ma invano. Così la tre hanno deciso di agire segretamente. Non hanno però fatto in tempo perché, poco prima che si recassero nel luogo dove sarebbero state celebrate le nozze, uno "squadrone della morte" è giunto a prelevarle. Insieme alle tre ragazze sono state uccise anche la mamma e la zia di una di loro che hanno assistito all'orribile delitto.

Secondo alcune testimonianze sarebbe stato Abdul Sattar Umrani, fratello del ministro delle Case del Baluchistan, Sadik Umrani membro del Partito Popolare guidato dal vedovo di Benazir Bhutto, Asif Ali Zardari.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017