Excite

Paoli: "Musica massacrata da destra e sinistra"

Gino Paoli denuncia: "In Italia, la musica è massacrata da destra e sinistra".

L'occasione è la presentazione, ieri a Genova, dell'associazione di cui fa parte lo storico cantautore italiano, Indaco/Cantautori si nasce, nata con l'obiettivo di sostenere la musica d'autore in Italia.

"Ho voluto partecipare perché questa iniziativa è nata in nome di una passione- ha detto lo storico cantautore – oggi i giovani non riescono a creare niente perché non hanno luoghi dove suonare. Arte vuol dire spazi".

Il maestro è un fiume in piena: "In Italia ci sono piece teatrali con sette spettatori per quaranta repliche che prendono milioni di sovvenzioni, intanto la musica è in crisi e muore - ha detto - la discoteca ha spappolato tutto. Così finisce che ci sono solo spazi piccoli piccoli e allora la sussistenza è precaria. Non si vendono spettacoli. La gente non ha soldi. Intanto all’estero aprono le stazioni ferroviarie per i concerti. In Italia basterebbe restaurassero gli spazi industriali abbandonati per far nascere palchi dove i ragazzi possano suonare portando ciascuno il proprio amplificatore".

Gino Paoli – Quattro amici al bar

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016