Excite

Papa Francesco con la via Crucis sbaraglia l'auditel ed è star anche della televisione

  • Getty Images

Papa Francesco, dalla sua salita al soglio pontificio, è stato da subito al centro dei riflettori mediatici e, dopo il rito della Via Crucis di ieri sera, trasmesso in diretta su Rai Uno, si attesta il Papa anche dell'auditel. Ieri sera sono stati registrati più di cinque milioni di telespettatori incollati alle loro televisioni per seguire il rito annuale della via Crucis, in totale quasi l 38% dello share, un risultato storico per questo evento.

Guarda l'imitazione di Papa Francesco di Maurizio Crozza

Subito dopo Papa Francesco sono arrivati la fiction di Canale 5 “Le mani dentro la città” e Maurizio Crozza su La7 con il suo “Crozza nel Paese delle meraviglie”. In generale la Rai, grazie anche e sopratutto alla via Crucis in diretta, è stata la vincitrice dei dati auditel di ieri sera. Trascurabili gli ascolti di “Colorado Cafè” su Italia 1 e del film “Hereafter” su Retequattro, mentre “Herbie il super maggiolino” su Rai 2 ha battuto il film trasmesso su Rai 3 “L'amore ai tempo del colera” che con Raiquattro sono agli ultimi posti della classifica auditel con un 4% di share.

Papa Francesco non è solo un fenomeno religioso, ma chiaramente anche un fenomeno mediatico, sempre sulla bocca delle televisioni e dei giornali, con un largo seguito anche sul web, altro primato per Bergoglio. La diretta della via Crucis è stata trasmessa in mondovisione e tradotta in 7 lingue. L'evento si è tenuto, come da tradizione, sotto alla luna piena del Colosseo di Roma, con fedeli provenienti da ogni parte del mondo. Sono state contate circa quarantamila persone all'evento della via Crucis, tra i quali numerosi bambini e malati, coloro a cui Papa Francesco è molto legato.

Le meditazioni del Papa sono state rivolte sopratutto all'importanza del peso della croce, Bergoglio ha parlato dell'economia che ha conseguenze gravissime sulla società con precarietà, disoccupazione e licenziamenti, concentrandosi anche sul denaro di cui si diventa schiavi. Il pensiero del Papa è andato anche ai volontari, agli immigrati, alle donne vittime di violenza, ai carcerati e soprattutto ai malati, che sono coloro che portano la croce più di tutti gli altri. Bergoglio ha voluto inviare un messaggio importante, in cui i malati sono la rappresentazione dell'amore e della concreta verità di sentirsi figli di Dio.

Guarda tutta la diretta della via Crucis 2014 di Papa Francesco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017