Excite

Pioneer dice addio ai televisori

La celebre casa giapponese, Pioneer, ha registrato perdite ingenti nel bilancio 2008-2009 e ha così deciso di non produrre più televisori di qualsiasi tipo oltre che lettori e registratori dvd e blu-ray. A darne notizia il quotidiano finanziario giapponese The Nikkei. L'azienda Pioneer è famosa, soprattutto, perché produttrice dei migliori tv al plasma del mondo.

Per l'anno fiscale 2008-2009, che si chiude a marzo, è prevista una perdita di 846,6 milioni di dollari. Così il noto marchio giapponese ha detto addio ai televisori e ai registratori dvd e blu-ray, che saranno prodotti da una nuova società creata con il colosso dell'elettronica giapponese Sharp. Secondo quanto riportato dal quotidiano The Nikkei, a questa difficile situazione potrebbe presto aggiungersi un'ondata di licenziamenti.

La Pioneer dovrebbe ora specializzarsi nella produzione di impianti stereo per le auto da vendere alle case automobilistiche. L'azienda giapponese non si è ancora espressa sulla notizia. Ma, secondo quanto fatto sapere dall'ufficio stampa della sede italiana di Pioneer, la posizione ufficiale sarà resa nota giovedì 12 febbraio.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016