Excite

Raffaella Carrà guida l'Eurofestival: 'Rischio'

La Rai riparte dall'Eurofestival o meglio l'Eurovision song contest. Una gara di talenti musicali che arrivano da tutta Europa che si affronteranno sul palco dell'arena Fortuna Düsseldorf's in Germania. Dal 1 al 14 maggio 2011, 43 artisti, provenienti da vari paesi, si affronteranno fino alle due semifinali, il 10 e 12 maggio, e un gran finale, il 14 maggio.

Un evento a cui l'Italia non partecipa da oltre 13 anni e che nella nuova edizione vede il ritorno della musica nostrana con Raphael Gualazzi, vincitore di Sanremo Giovani con la sua 'Follia d'amore'. A dare risalto a questa manifestazione è stata Raffaella Carrà che presenterà, o meglio commenterà, il gran finale il 14 maggio su Rai due.

Il volto più amato e celebre della tv italiana, durante la conferenza di presentazione dell'Eurvsion Song contet ha avuto modo di parlare della sua carriera e dei suoi progetti futuri, bacchettando proprio mamma Rai: 'Se non ho un editore che crede in quello che si fa non mi sento felice. Di recente non c'era il clima giusto. La cosa peggiore che mi è successa in Rai è preparare un programma in un mese e mezzo'.

Questo accadeva in passato ma preso potrebbe giungere una nuova idea: 'Sto scrivendo per il quarto anno il Gran Concerto, un programma per bambini che non può avere spot pubblicitari in tv. Spero che il nuovo direttore generale, Lorenza Lei, a cui faccio i miei auguri, queste cose cambino'.

Rispolverando l'Eurofestival, però, la Carrà corre un grande rischio: 'Mi fa tristezza cose che non mi piacciano, se credo in un progetto come quello dell'Eurovision, lo faccio, altrimenti no. Io sono un'anima libera e faccio quello che voglio. Se c'è un progetto che mi piace torno e rischio, alla mia eta' se rischio, rischio molto alto e ci devo pensare bene'.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016