Excite

Rai, torna David Copperfield con Pasotti

Nel lontano 1965, il David Copperfield stile italiano aveva il volto di Giancarlo Giannini. Oggi la Rai rispolvera il classico di Charles Dickens affidando il ruolo a Giorgio Pasotti. Appuntamento su Raiuno domenica 26 e lunedì 27 aprile.

Regia di Ambrogio Lo Giudice ed un cast di tutto rispetto: Maya Sansa nel ruolo dell'amica Agnese ("Ho letto e amato Copperfield da bambina e per questo sono entusiasta di aver fatto parte del romanzo"), Stefano Dionisi nei panni del patrigno, Gianmarco Tognazzi in quello del cattivo Heep ("Questo per me è un grande stimolo: è un personaggio strano, ambiguo, difficile che mancava alla mia personalissima collezione") e poi Patrizio Roversi, Larissa Volpentesta, Chiara Conti, mentre Christian Frasacco è David bambino. Nella serie, inoltre, hanno recitato numerosi attori della Scuola Nazionale di Teatro della Repubblica Ceca.

Le riprese sono durate otto settimane, cinque nella Repubblica Ceca e tre in Italia, durante le quali sono state utilizzate oltre 1.000 comparse, 60 attori in scena, 60 carrozze e 500 costumi.

Per il regista Lo Giudice si è trattata di una prova importante: "Oggi lo sceneggiato televisivo è più vicino al cinema di quanto non lo fosse nel 1965. Quello interpretato da Giannini è comunque diventato un vero cult televisivo. Il mio Copperfield è più vicino all'Oliver Twist di Roman Polanski".

Mentre Pasotti, durante la conferenza stampa, ha sottolineato la capacità dello sceneggiato di interessare tutte le fasce di età: "È certamente un film che può interessare molto i ragazzi, ma anche il pubblico più adulto. Charles Dickens può riunire sul divano di casa molte generazioni, dai piccoli agli anziani. Nel mio caso, non era semplice aggiungere note nuove a un personaggio come quello di David Copperfield ma abbiamo provato a renderlo più attuale, più confacente alla nostra maniera di vedere e di avvicinarlo a noi italiani; comunque è un personaggio importante che dimostra come nella vita bisogna essere determinati e credere in ciò che si vuole ottenere nonostante le difficoltà".

La mini serie, che racconta la storia di un giovane orfano di padre che avrà un'infanzia molto infelice e dovrà superare mille difficoltà, è una coproduzione Raifiction e Rizzoli audiovisivi, la società che ha già realizzato altre trasposizioni televisive di classici letterali.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016