Excite

Renzo Arbore attacca la tv

Renzo Arbore, uno dei più grandi showman della televisione italiana, in una lezione all’università La Sapienza di Roma ha attaccato il piccolo schermo e spiegato il motivo della sua assenza.

Arbore, che contesta i palinsesti odierni troppo influenzati dall’Auditel e rivolti a una maggioranza non preparata culturalmente, ha dichiarato (fonte Ansa): "Nella televisione di oggi si vedono paraculaggini una dietro l’altra. La tv attuale non mi è congeniale: è troppo hard, che tratti di politica o gossip. E’ piena di risse verbali. Da Santoro in poi, in tv cercano tutti di sconfiggere o ossequiare l’Auditel con furbaggini di diverso tipo. Anche se furbaggini non è la parola giusta. Inoltre i giovani sono mortificati con il velinume o con i ragazzi tatuati".

Il presentatore, che si augura di poter tornare a fare una televisione intelligente dando spazio all’improvvisazione, ha concluso: "Bisognerebbe fare una tv soft, elegante, piena di talenti e non diseducativa come quella di oggi, che in continuazione dice al pubblico che bisogna essere paraculi, strillare il più possibile.".

Renzo Arbore a La Sapienza di Roma

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016