Excite

Rivoluzione ad Amici: "Più certezze ai ballerini"

I prossimi Amici saranno diversi. Pare che Maria De Filippi e il suo staff stiano pensando di introdurre novità sostanziali che andranno ad arricchire la prossima edizione del talent show di Canale 5.

Tutto questo mentre ieri sera a Lecce, in piazza ex Carlo Pranzo, cinquantamila persone hanno festeggiato Alessandra Amoroso & Co. assieme agli ospiti Claudio Baglioni, Geppi Cucciari, Marco Carta e Malika Ayane.

Guarda le foto di Alessandra Amoroso

E proprio dalla piazza di Lecce è arrivato l’annuncio del grande cambiamento destinato a rivoluzionare non poco l’assetto del programma arrivato alla sua nona edizione. Tutto nasce da una constatazione oggettiva: i cantanti concorrenti hanno avuto la possibilità di essere scritturati da major discografiche, infatti sono già sei gli album in uscita. E i ballerini? Il loro destino è senz'altro più appeso di quello degli altri.

A onor del vero, non è del tutto vero. A parte i musical va ricordato che Riccardo Cocciante per Romeo e Giulietta ha scritturato otto ragazzi del programma in ruoli principali. Due ex concorrenti fanno parte del cast di Nine e già si fanno fotografare con Marshall e la Kidman, altri due sono da Cats, e citiamo solo i casi più clamorosi. Però, per esempio, in molti ricordano il faccino deluso della bella Alice, la ballerina che il mese scorso vedeva il suo futuro non sicuro tanto quanto quello del suo fidanzatino Luca.

Ora non sarà più così, racconta la produttrice dello show, Sabina Gregoretti: "Dare finalità reali a questi ragazzi è sempre stato il nostro obiettivo. Per i cantanti ci siamo riusciti, ora pensiamo ai ballerini grazie ad accordi con importantissimi teatri e realtà internazionali e all’aiuto decisivo di Pippo Carbone, direttore del Corpo di ballo del teatro di San Carlo di Napoli. Oltre alla borsa di studio che andrà come al solito al vincitore, abbiamo istituito una “borsa di lavoro” dedicata ai ballerini".

I migliori talenti riceveranno dunque un contratto di lavoro di un anno all’interno del Corpo di ballo di due compagnie teatrali e di due grandi compagnie di "modern dance" americane. Sono appunto il San Carlo di Napoli, il Boston Ballet, la Compagnia di Josè Limon, famosa per la sua tecnica ereditata dal grande ballerino-coreografo, modern-classic di grande raffinatezza e l’Alvin Ailey Dance Company. Grazie ai buoni uffici di Carbone, sono stati già avviati stretti contatti con il teatro alla Scala, interessata al progetto complessivo.

Un filmato dal concerto di ieri sera a Lecce

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016