Excite

Sabrina Ferilli denuncia: 'Troppo tempo sul sofà'

'Beato chi so' fa il sofà' è questo il claim che da circa due anni ha accompagnato la pubblicità di Poltrone&sofà con Sabrina Ferilli. La frase è diventata un elemento fondamentale per identificare sia il marchio che la testimonial, la cui presenza ha giovato molto all'azienda.

Le foto più belle di Sabrina Ferilli

A quanto pare, però, non ha giovato all'attrice, che ha denunciato l'impresa di divani perché non ha rispettato gli accordi del contratto pubblicitario. Ad accorgersi che qualcosa non stava andando nel verso giusto è stata proprio la Sabrina nazionale, che comodamente seduta sul suo divano, si è vista troppe volte in televisione, quasi il doppio di quello che era stato stabilito.

I dati parlano chiaro, come testimonial le sue apparizione erano previste per 90 giorni in televisione e 86 giorni in spot radiofonici, invece a contare bene sono stati 190 e 109 i giorni sui rispettivi mezzi di comunicazione, in cui è stato lanciato il messaggio pubblicitario. Per non parlare di pagine all'interno di riviste e quotidiani mai concordati prima.

L’avvocato dell'attrice, Massimo Lauro, ha subito presentato una denuncia a Poltrone&Sofà per richiedere 5 milioni di euro di danni per sovraesposizione e illegittimo sfruttamento d'immagine: 'Il prodotto è stato pubblicizzato attraverso un subdolo rinvio all’attrice che lo sponsorizzava in passato, provocando un danno notevole all’immagine di Sabrina Ferilli'.

Anche la Camelia, la società che cura la sua immagine, ha denunciato l'accaduto proprio nei giorni in cui un nuovo spot e un nuovo testimonial imperversano in tv. Infatti, è Teo Teocoli ad aver sostituito la Ferilli con i suoi personaggi più famosi.

Foto: YouTube

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016