Excite

Salvo Sottile: "Ecco perché mi sono dimesso, vicino a La7". Mentana: "Nessun esodo, ci siamo rafforzati"

  • Mediaset

Chi lascia la via vecchia per quella nuova sa quello che lascia ma non sa quello che trova. Immagino che ieri questa frase Salvo Sottile l’abbia sentita parecchie volte come d’altra parte qualcuno avrà invece condiviso la sua scelta. Le sue dimissioni da Mediaset a poche ore dalla presentazione dei palinsesti hanno fatto molto clamore. Il marito di Sarah Varetto ha spiegato all’Huffington Post i motivi di questo divorzio: “Mi erano stati proposti altri programmi, oltre a Quarto Grado, che comunque ero disposto a rifare per il quarto anno consecutivo. C’era la conduzione di Matrix in ballo, certo. Ma non solo. Si era parlato anche della direzione del Tg4. E di un nuovo format tedesco di natura politica chiamato Maggioranza assoluta.”

Salvo Sottile lascia Mediaset: "Mi sono dimesso"

Ma gli accordi non sono arrivati: “Non si è trovata la quadra su nulla. Evidentemente i referenti con cui mi confrontavo in azienda devono aver pensato che non ero poi così strategico per loro o forse non così affidabile, come dire, sotto vari punti di vista. La politica bisogna saperla maneggiare di questi tempi. Va bene, tutto legittimo, ma legittima anche la mia voglia di provare altre strade a costo di stare fermo per un po’”. Dopo il successo di Quarto Grado Sottile era passato su Canale 5 per condurre la scorsa estate Quinta Colonna che ottenne risultati non propri soddisfacenti tanto che il programma passò su Rete 4 e fu affidato a Paolo Del Debbio. Si era fatto il suo nome per Domenica Live fino alla promessa di Matrix poi affidato al neoacquisto (ancora non c’è la firma) Luca Telese mentre Quarto Grado sarà condotto da Gianluigi Nuzzi.

“Credo ci sia stato un corto circuito informativo. Mi sono sempre e solo rivolto ai miei referenti, i quali mi hanno detto che Pier Silvio voleva che restassi in prima serata e non venissi traghettato da Rete 4 a Canale 5. Inoltre mi hanno anche riferito che la scelta di Luca Telese alla guida di Matrix arrivava direttamente dal vicepresidente Berlusconi. Dopo di questo non so cosa sia successo. Non ho più sentito nessuno” ha aggiunto Sottile.

Sottile dovrebbe approdare a La7 dove gode della stima tra gli altri di Enrico Mentana che ha fatto sapere che il giornalista non sarà coinvolto nel suo telegiornale ma che avrà spazio in un talk. Mentana su Facebook a proposito di questo transito dei giornalisti scrive:“Alla fine il famoso e strombazzato esodo da La7 consiste nel passaggio di Telese e Nuzzi a Mediaset? Con tutto il rispetto, e sinceri auguri ai due colleghi, se Sottile dovesse arrivare per una prima serata di cronaca, calibrata sul diverso taglio della rete, e se si concretizzasse un altro interessamento nel settore talk, direi che semmai ci siamo rafforzati. Come dargli torto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020