Excite

Sandra Mondaini e Raimondo Vianello uniti nella vita, separati nella morte

Sandra Mondaini è scomparsa cinque mesi dopo la morte del marito Raimondo Vianello. I due erano inseparabili, nella vita e nel lavoro. Si erano conosciuti nel 1958 e quattro anni dopo sono convolati a nozze. Un matrimonio durato quasi cinquantanni tra alti e bassi ma che riuscivano ad animare con la loro simpatia.

Guarda le foto del funerale di Sandra Mondaini

La loro vita quotidiana l'abbiamo vista nella sit-com 'Casa Vianello', che li ha eletti a una delle coppie più amate della televisione italiana. Così uniti nella vita ma separati nella morte. Infatti, uno strano destino non consentirà ai due di giacere nello stesso cimitero. Sandra sarà seppellita a Milano, mentre Raimondo è nella tomba di famiglia nel Verano a Roma.

Guarda il video di uno sketch di Sandra e Raimondo

Una notizia che ha acceso molte polemiche, soprattutto tra i fan e il Tgcom ha indetto una petizione affinché i due possano riposare insieme. A calmare la polemica, sembra ci sia una chiara volontà di Sandra, che voleva essere seppellita vicino la madre. La sua amica Maureen Salmona ha dichiarato:

'No, è stata Sandra a volere così perchè preferiva stare vicino alla madre. È stata anche decisa la sistemazione definitiva in una colombaia perché se l’avessero messa sotto terra, tra 20 anni avrebbero dovuto spostarla e chissà chi ci sarà allora per occuparsene. Sandra voleva riposare accanto alla madre Ha anche voluto che le mettessero un vecchio abito della mamma e così i filippini hanno fatto'.

La stessa Ama, l'azienda che si occupa dei servizi cimiteriali nella Capitale, ha ammesso che non c'è stata nessuna richiesta di spostamento e che quindi il problema non esiste: 'Non esiste alcun impedimento burocratico alla tumulazione di Sandra Mondaini nella tomba della famiglia Vianello al Cimitero monumentale del Verano di Roma'.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016