Excite

Scherzi a parte 2015, anticipazioni e vittime prima puntata: Amedeus e Paolo Brosio (con la finta telefonata del Papa)

  • Mediaset

Andrà in onda questa sera, 12 gennaio 2015, la prima puntata di Scherzi a parte condotto da Paolo Bonolis. Un programma nuovo e diverso rispetto al passato come ha sottolineato il conduttore al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, lo show è stato realizzato con Davide Parenti e il gruppo de Le Iene. Due puntate studiate e curate nei minimi dettagli con il ritorno degli scherzi al centro del programma, uno studio semplice e la vittima in studio senza orchestra, corpo di ballo e gavettoni. Dopo le ultimi edizioni da dimenticare si prova con due puntate test una nuova strada.

Lo spettatore seguirà lo scherzo in tutte le sue fasi, dall’ideazione all’organizzazione fino alle reazioni della vittima, saranno noti i complici, si faranno sopralluoghi con i vip seguiti e studiati addirittura per mesi. Tutto sarà visibile, anche gli imprevisti. Bonolis introdurrà lo scherzo con un monologo, interverrà per spiegare o anticipare quello che il pubblico vedrà e infine ospiterà la vittima in studio. Nella prima puntata troveremo Amadeus e Paolo Brosio, quest’ultimo riceverà una finta telefonata dal Papa.

Scherzi a parte, Bonolis: "Diverso rispetto al passato"

Con Brosio come ha dichiarato Bonolis: “c’è stato qualche problema perché in seguito ha avvertito un disagio profondo. Era in difficoltà.” Altre vittime degli scherzi, anche se non è ancora sicuro se li vedremo questa sera o la prossima settimana, saranno Alba Parietti, Antonio Razzi, Nina Moric e molti altri. Intervistato da Repubblica Davide Parenti ha scherzato sul suo sbarco su Canale 5: "E' un esperimento e l'unico mezzo che Le Iene avevano per sbarcare su Canale 5” per poi aggiungere: "La cattiveria dividerà i telespettatori tra chi la apprezzerà e chi si indignerà”.

Ammette di aver provato imbarazzo nel dire a Brosio della finta telefonata del Papa, il giornalista ha poi firmato la liberatoria solo dopo un anno “quando ha deciso che era stato un modo per mettere alla prova la sua religiosità ed è venuto a parlare delle sue iniziative benefiche”. Tra le altre cose vedremo Antonio Razzi vestito da Elvis Presley e non solo. Sulla carta lo show potrebbe fare bene, sarà così?

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017