Excite

Serena Dandini sfida il Grande Fratello 7

Ormai è tempo di Grande Fratello, la settima edizione è alle porte e si presenta ancora una volta come una vera e propria corazzata difficile da battere in termini di Auditel; la concorrenza RAI, tuttavia, si è attrezzata, stavolta con non poca audacia.
A provare a fermare lo strapotere del reality show condotto da Alessia Marcuzzi ci proveranno Serena Dandini, Dario Vergassola e soci con “Parla con me” che a partire da domani, in prima serata, andrà in onda sulla Rai 3.
Si tratta di cinque speciali con ospite fisso Neri Marcoré, che avranno il compito il giovedì sera di sfidare Csi e Gf.

"Facciamola breve: andiamo di giovedì perché non ce voleva andà nessuno- scherza la conduttrice- Nel primo appuntamento intervisterò l'on. Fassino da Caserta. Faremo vedere il backstage del calendario di Casini, uomo per tutte le stagioni e poi ci sarà una novità assoluta, Luciano Ligabue" A darle manforte, in conferenza stampa, si fa vedere un bel pezzo di vertice di Viale Mazzini: il direttore generale Claudio Cappon, il vicedg Giancarlo Leone e i consiglieri Nino Rizzo Nervo e Sandro Curzi.
"Sarà una bella sfida", sintetizza Curzi. Giancarlo Leone spiega… "Crediamo il più possibile nella tv d'autore e intelligente, ce n'é sempre meno. Questa è una squadra di prim'ordine. Se ci sono state da parte di altri vertici incertezze o prudenze, non è più così. Per questo la nostra presenza qui non è casuale: è una tv in cui crediamo molto. E la contrapposizione al Grande Fratello è un modo per dire: da una parte c'é un reality, dall'altra si può anche pensare" .

Tra i prossimi ospiti, Ilaria D'Amico, Gianni Mura e Gianni Vattimo, mentre "stiamo lavorando per avere i fratelli Guzzanti", promette il capostruttura Andrea Salerno. "Andare in prima serata - sottolinea Dandini - comporta un allargamento verso l'intrattenimento e la satira, ma lo spirito del programma resta lo stesso. Talvolta il complesso del prime time spinge a diventare più realisti del re e quindi si abbassa, si allarga, si mettono più tette... Invece penso che il pubblico sia meglio di come viene dipinto".
Vietato, comunque, parlare di ascolti: "Non ci faremo angosciare dall'Auditel: certo, non viviamo sulla luna - conclude la conduttrice - ma Raitre è ancora una rete che cerca di mantenere un atteggiamento di ricerca, di sperimentazione e, lasciatemelo dire, di servizio pubblico".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017