Excite

Si Può Fare: Fra una prova e l'altra, Carlo Conti sfida...la lentezza!

  • Getty Images
Il bravo Carlo Conti ha sempre portato a casa dei buoni programmi tv soprattutto grazie alla sua idea di show familiare e al suo stile di conduzione piuttosto svelto ed attuale. Purtroppo questa sera, il papà del "L'Eredità" si è dovuto scontrare con qualcosa più grande di lui: un format lento e dal poco appeal. Questo è il grande problema di "Si può Fare": il talent show vip di Rai Uno che in questa seconda edizione è riuscito, in ogni caso, ad assemblare un buon cast vip.

La simpatia partenopea, caciarona e po' sguaiata di Biagio Izzo, l'aplomb da eterno secondo di Amaurys Perez, la sensualità ben "stagionata" di Pamela Prati, la "nuova leva" del piccolo schermo Tommaso Rinaldi e la risata onnipresente di Juliana Moreira: gli elementi per mettere a segno uno show canonico da prima serata di Rai Uno ci sono tutti... se non fosse per la scontata presenza di performance cariche di erotismo che cozzano sufficientemente con il pubblico family-oriented a cui viene generalmente accostato Carlo Conti. Settimana prossima, ad esempio, ci sarà addirittura la provocante pole dance.

Ma come già detto precedentemente, se il target di pubblico non è proprio centrato, il vero problemone di "Si può fare" (prima e seconda edizione) è la lentezza del programma: le esibizioni dei vip durano un po' troppo e, ancor di più, durano le performance dei professionisti. A tal proposito, suggeriamo a Rai e Ambra Banijay di andare a cuor leggero e di produrre questo talent e mandarlo in onda registrato: la diretta ha evidenziato il fatto che la macchina non sembra oleata ancora per bene (vedi gli errori di regia e il panico per le nuove assegnazioni andato in onda un attimo prima della performance di Can Can). La post-produzione potrebbe effettivamente rendere il tutto molto più appetibile.

Si può Fare: Amanda Lear regina di Twitter!

Nel corso della prima puntata: Biagio Izzo ha battuto Mario Cipollini nell'esercizio di giocoleria chiamato Piatti Cinesi; Roberto Ciufoli ha trionfato su Fiona May nel Contact Juggling; Pamela Prati ha conquistato la vittoria nel trapezio aereo contro Costanza Caracciolo; nella ginnastica ritmica con nastro, Juliana Moreira ha avuto il maggior consenso della giuria a discapito di Mariana Rodriguez; Simon Grechi è stato battuto da Tommaso Rinaldi nel numero di escapologia.

I sei vincitori di queste sfide sono stati nuovamente chiamanti davanti alla giuria per eleggere il migliore di puntata che, a sorpresa, è risultato proprio il tuffatore Tommaso Rinaldi (il meno televisivo di tutto il gruppo).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017