Excite

Squadra Antimafia: Ilaria si sposa, torna Antonucci. E' il padre del bambino?

  • Mediaset

Squadra Antimafia continua ad arricchirsi di colpi di scena. Trame surreali e circostanze improbabili riescono ancora una volta a catturare l’attenzione dello spettatore. I misteri irrisolti nella fiction di Canale 5 sono tanti: la morte(?) di Claudia Mares (Simona Cavallari), il dubbio sulla paternità del bambino che portava in grembo e non solo. L’ottava puntata è stata vista da 5.110.000 telespettatori e il 18,26% di share, ascolti in linea con le puntate precedenti. Quando mancano due puntata al termine vediamo cos’è accaduto nell’ottava puntata.

Greta Scarano è l'ispettore Francesca Leoni. Guarda le foto

Rosy (Giulia Michelini) e Domenico (Marco Bocci) dopo aver trascorso la notte insieme subiscono una raffica di colpi dagli uomini dei Mezzanotte intenzionati ad uccidere Rosy. La talpa è stata Giulia Platania (Roberta Giarrusso), compagna di Sandro (Giordano De Plano), quest’ultimo dopo aver scoperto tutto decide di arrestarla. De Silva sempre più inquieto e malato offre ai Mezzonotte la possibilità di allargare i loro affari al Nord vendendo eroina. Ilaria , sempre più ambiziosa, decide si sposare Dante (Andrea Sartoretti). Giulia dopo essere stata scoperta decide di collaborare con la Duomo per incastrare i Mezzanotte. Domenico è intenzionato a capire chi è il vero padre della bambina che Claudia portava in grembo e per questo chiede di il test del Dna.

Squadra Antimafia,leggi le news

Grazie alla collaborazione di Giulia, la Duomo riesce a far uscire dal covo i Mezzanotte dandogli la “finta” possibilità di prendere Rosy ma quest’ultima è protetta dal giubbino antiproiettile. Gli uomini della Duomo arrivano nel covo dei malviventi e scoprono che è in corso il matrimonio tra Ilaria e Dante. La Duomo irrompe ma i Mezzanotte e Ilaria (Serena Iansiti) riescono a scappare dall’uscita secondaria. Ormai i Mezzanotte non si fidano più di De Silva, lo tengono d’occhio. Alla ricerca di Rosy vaga nel bosco ma a puntargli una pistola alla testa è Calcaterra. De Silva prova a convincere Calcaterra di essere cambiato e di voler vivere l’ultimo mese di vita facendo gesti utili. Intanto Rosy è in macchina e prova a liberarsi dalle manette ma viene raggiunta da Armando Mezzanotte che aveva pedinato De Silva e le punta un coltello alla gola.

Non è finita qui. Nella nona e penultima puntata in onda lunedì 12 novembre arriveranno altri colpi di scena. A partire dal ritorno del giudice Antonucci (Gianmarco Tognazzi) corrotto per favorire Rosy Abate. Il suo ritorno metterà i bastoni tra le ruote a Calcaterra. Non solo Rosy Abate, il personaggio interpretato da Marco Bocci si accorderà in gran segreto con De Silva per catturare i fratelli Mezzanotte e i narcotrafficanti talebani con i quali i due mafiosi stanno facendo affari. Ad un passo dalla riuscita dell’operazione Calcaterra si troverà in una trappola mortale. Riuscirà Domenico a liberare Rosy finita nelle mani di Armando Mezzanotte? E se fosse il Pm Antonucci il padre del bambino della Mares?

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016