Excite

Stasera tutto è possibile, l'intrattenimento low cost tra leggerezza e l'effetto Valtur. Promosso Amadeus, deboli gli ospiti

  • Rai

Stasera tutto è possibile non è il programma dell'anno, lo sanno pure a Rai2 e lo sa anche Amadeus che però regala al pubblico due ore e mezza di leggerezza che di questi tempi non guasta. Quale pubblico? Quello meno snob di Pechino Express e sicuramente più vicino a Made in Sud. Dal programma "meridionale" prende un comico (Tony Figo) e due autori (Sarcinelli e Mariconda), oltre ad andare in onda dallo stesso studio a Napoli. Il format prodotto da Endemol è semplice (bisognava comprarlo in Francia?) ma ha il giusto ritmo, non appesantisce e scivola via.

La scelta di registrarlo si rivela azzeccata perchè evita i tempi morti mentre sembrano inutili i continui replay dopo ogni esibizione. In alcuni momenti si ride, in altri sembra di essere al vilaggio vacanze con l'animatore che ti propone il gioco aperitivo. L'effetto Valtur c'è e forse in tempi di "ritorno" alla quotidianità dopo la pausa estiva potrebbe quasi essere un merito. Il villaggio qualcuno lo odia, altri lo amano: sono gusti. Stasera tutto è possibile vola in trending topic per tutta la serata e i commenti sono, appunto, divisi tra promozioni e bocciature.

Amadeus si fa in tre: il successo del conduttore

Non si tratta di uno show innovativo perchè i giochini con i vip ci sono dai tempi di Costanzo a Buona Domenica ma anche Tale e Quale Show è l'evoluzione di Re per una notte. In tv tutto torna e a volta si trasforma, nel bene e nel male. L'idea della stanza inclinata funziona e strappa qualche risata ma bisogna fare attenzione a non ripetersi troppo. L'improvvisazione ricorda Buona la prima di Ale e Franz e i giochi sono tanti: il mimo, l'Alpha Body, Serenata Step, Stress Quiz, Ha la faccia tua e molti altri.

Amadeus è il perfetto padrone di casa, il collante veloce, misurato e familiare, scherzoso ma professionale. Se il conduttore conferma l'ottimo momento la bocciatura va agli ospiti e non tanto per come si sono comportati questa sera (si sono messi in gioco, va detto) ma perchè per uno show al debutto in prima serata su Rai2 si poteva puntare su nomi di maggiore peso. Giarrusso, Conticini e Friscia sono in quota Vegastar e gli altri appartengono alla categoria del vip presenzialista dietro gettone. Alla seconda puntata arriva Lorella Cuccarini e questo sembra un grande passo avanti.

Stasera tutto è possibile non conquisterà i palati fini ma il pubblico più popolare, se Rai2 cercava questo allora potrebbe aver vinto. Senza snobbismi la sufficienza c'è ma si può migliorare. All'auditel l'ardua sentenza.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017