Excite

Stati Uniti, uno schermo del pc per leggere meglio in braille

Due ricercatori dell'università del North Carolina, Neil Di Spigna e Peichun Yang, stanno cercando di realizzare schermi per il computer che consentano ai non vedenti di leggere più facilmente e velocemente attraverso il sistema di scrittura e lettura braille. Ad oggi questo sistema, infatti, è scomodo e molto costoso. Quel che i ricercatori si prefiggono di fare è creare 'uno strumento più funzionale ed economico, che consenta ai non vedenti di interfacciarsi più facilmente a uno schermo intero, dove immagini e testo siano tradotte nei puntini in rilievo leggibili'. Il loro obiettivo è realizzare dei display tattili a tutto schermo.

Come sottolineato dal Corriere della Sera, i due ricercatori hanno presentato i loro primi risultati alla International Conference on Electroactive Polymer Actuators And Devices di San Diego.

Neil Di Spigna e Peichun Yang hanno ideato schermi elastici che si sollevano idraulicamente quando 'sentono' una differenza di potenziale elettrico. Secondo quanto mostrato dai ricercatori, il meccanismo prevede l'uso di un polimero elettroattivo che consente di sollevare i puntini braille all'altezza giusta in ogni punto dello schermo, poi un ulteriore meccanismo consente ai puntini di sopportare il carico applicato quando le dita del non vedente leggono il braille. Tra i vantaggi di questo sistema c'è la velocità di risposta del polimero elettroattivo, che permette a chi legge di farlo velocemente, come chiunque altro, e di avere una rappresentazione anche delle immagini.

Prima di arrivare a poter produrre questi innovativi schermi dovrà trascorrere ancora del tempo, almeno quattro anni. Ma, a quanto pare, tra non molto sarà possibile avere display a tutto schermo, aggiornabili in continuazione proprio come quelli standard.

Foto: wikipedia.org

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016