Excite

Sylvie Lubamba non paga l'hotel

Sono passati 4 anni da quando Sylvie Lubamba, ex soubrette del programma tv Markette, alloggiò in un hotel fiorentino senza pagare alla fine del soggiorno di tasca sua ma tramite una carta di credito non sua.

La vicenda ha ovviamente ha avuto strascichi legali che hanno portato la Lubamba e sua sorella, Victorie, a comparire di fronte ad un giudice.
Mentre la prima ha patteggiato una pena pecuniaria di 6.600 euro davanti al gup di Firenze, la sorella è stata rinviata in giudizio con le accuse di truffa e sostituzione di persona.

In base alla ricostruzione della procura di Firenze, nel 2003 la soubrette e sua sorella - difese dall'avvocato Giacomo Passigli - avrebbero soggiornato per un periodo in un albergo fiorentino, prenotando con un nome di fantasia e fornendo, per il pagamento del conto di circa 2 mila euro, gli estremi di una carta di credito intestata ad un'ignara cittadina orientale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017