Excite

Tamarreide sbarca a Napoli con l'ansia del Codacons

Il nuovo programma di Italia 1, Tamarreide, ha esordito lunedì scorso con la presentazione degli otto concorrenti, scelti tra i tamarri più tamarri della penisola. Condotto da Fiammetta Cicogna, la docu-soap ha fatto registrare molte critiche, nonostante gli ascolti nella media della rete. Il Codacons, infatti, ha già fatto richieste ufficiali per far chiudere la trasmissione.

All'associazione dei consumatori non sono piaciuti episodi di violenza verbale e a momenti anche fisica, i discorsi troppo spinti e troppo incentrati sul sesso. Insomma è un reality più diseducativo del solito. Si legge nella lettera del Codacons: 'Tamarreide sulla carta mira ad analizzare il modo di vivere e l’identità di questi soggetti che rappresentano uno spaccato del nostro paese, ma che nella pratica è un concentrato di eccessi, dove volgarità, parolacce, atteggiamenti ambigui e riferimenti al sesso sono al centro di tutto. Considerato il target della rete, la trasmissione rischia di risultare particolarmente diseducativa per i giovani, fornendo modelli di riferimento controversi e situazioni, comportamenti e contesti quantomeno discutibili'.

Anche ad Aldo Grasso ha espresso il suo parere negativo nei confronti di Tamarreide: 'Resta forte però l’impressione di programma modesto, molto modesto. Tanto povero di idee quanto ricco di cattivo gusto. La più tamarra di tutti, comunque, è la conduttrice Fiammetta Cicogna'.

Parole dure che non fermano la seconda puntata del programma che sbarca questa sera a Napoli. I ragazzi vivranno la città partenopea tra i vicoli della città e le sue tradizioni. Incontreranno cantanti neomelodici e saranno ospiti del famoso cantastorie Tony Tammaro. Il cantante li ospiterà nella sua villa dove gli insegnerà l'Aerobic tamar dance.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016