Excite

Un Due Tre Stella di Sabina Guzzanti, la seconda puntata va peggio

  • YouTube

Sempre da sopra un albero parte la seconda puntata di "Un due tre stella". Arrampicata e comodamente seduta Sabina Guzzanti apre con un ringrazimento al pubblico che comunque ha premiato un programma di satira e informazione alternativa che a tratti potrebbe sembrare noioso. E poi un personaggio come la Guzzanti o lo si ama o lo si odia, non ci sono vie di mezzo. Che il programma non decolli è un dato di fatto. La seconda puntata di "Un due tre stella", seguita da 800 mila persone con un 3,5% di share, ha dovuto vendersela con in trash reality di Clemente Russo, partito ieri sera su Italia 1.

Si parte con il monologo sulla riforma del lavoro, tema politico centrale di questi giorni, sulla mafia e sulla corruzione con i relativi sondaggi. La Guzzanti si rivolge a Pierlugi Bersani proprio su quest'ultimo problema: "A Lusi toglietegli il Pin del bancomat non la tessera del Partito democratico". Bersaglio colpito. Le battute della Guzzanti sono sempre molto azzeccate: è vera satira.

Fine del monologo, si passa al rap. La comica si mischia insieme al gruppo ospite in studio e comincia a rappare con loro. Il tema centrale della puntata è la democrazia e i partiti se ne discute con il costituzionalista Stefano Rodotà. Nel corso della puntata molto carino da seguire è stato il secondo episodio de "La Banca della Magliana" interpretata dai protagonisti della serie tv "Romanzo Criminale" Riccardo De Filippis, Francesco Montanari, Alessandro Roja, Andrea Sartoretti e Fabio Camilli.

Lucia Annunziata, Barbara Palombelli e la giovane parlamentare del Pdl uscita dalla scuola di Brunetta ci sono come nella prima puntata. "Un due tre stella" non è solo un programma di satira politica, finalmente la Guzzanti rispolvera uno dei suoi personaggi cult, Valeria Marini, fresca fresca dall'Isola dei Famosi. Torna Nino Frassica nei panni del mago Acirf ass affiancato da un chiassoso e stravagante angelo custode, con l'oroscopo del giorno dopo.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016