Excite

Uomini e Donne: follie d’amore

Dopo la scorsa puntata Bubi, in lacrime, ha chiesto un chiarimento a Leonardo.
Tra i due il dialogo sembra impossibile, Bubi spiega che non tollera la competizione con Diletta e soprattutto che il ragazzo sia succube della bellezza della ventenne. Barbara ne fa anche una questione d’età.

Segui lo speciale su Uomini e donne

Dopo questo incontro Leonardo torna a Milano, mentre Bubi resta in albergo dove nella notte, in seguito ad una crisi nervosa viene ricoverata in ospedale.

Leonardo viene avvertito dalla redazione e decide di precipitarsi a Roma e di attendere Bubi all’uscita.
Appena lei lo vede scoppia a piangere, ma pochi secondi dopo volano parole pesantissime tra i due, scene di cui entrambi in puntata chiedono scusa. Leonardo elimina la quarantenne, salvo poi specificare che ha pronunciato quella frase in un momento di rabbia.

Il tronista manda a casa tutte le corteggiatrici, tranne Bubi, Diletta e Taylor.

Leonardo deve anche affrontare l’ennesimo capitolo della collezionista di tronisti: sono infatti uscite delle foto in cui Diletta bacia in stazione Samuele Mecucci. La faccenda viene liquidata brevemente perché il ragazzo ritiene che la sua corteggiatrice sia vittima di un servizio organizzato da Samuele.

Maria manda in onda un’esterna tra Leo e Diletta dove i due hanno un chiarimento e si baciano più volte appassionatamente.

Taylor e Bubi decidono di uscire dallo studio e Diletta, in estasi, dopo aver detto che se lui è pronto lei è a disposizione, capisce che questo abbandono delle colleghe porta ad una situazione strana: se lui la sceglie potrebbe sembrare di averla scelta in quanto rimasta da sola, ma lei sa che lui non è ancora sicuro e lo capisce dalla ‘sofferenza’ che sente nei confronti di Bubi, che può essere interpretata in mille modi ma che certamente non è indifferenza.

La puntata sfuma lasciando Leonardo, Bubi e Diletta che discutono animatamente dietro le quinte.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016