Excite

Veronesi: "Clio Make Up una cicciona". Lei si sfoga su Facebook, lui su Twitter: "Le mie scuse sincere"

Davvero una brutta figura quella in cui è incappato Giovanni Veronesi, che nei giorni scorsi, in una trasmissione radiofonica, ha definito una "cicciona" quella Clio ai più nota come 'Clio Make Up', nome del canale YouTube che, per la popolarità dei suoi video, è poi diventato un programma tv vero e proprio su Real Time.

Giovanni Veronesi: 'Il Leone d'Oro a 80 anni? Glielo tiro dietro'

Il 52enne fratello dello scrittore Sandro Veronesi e autore, tra i tanti film, di Che ne sarà di noi e di tutti i capitoli di Manuale d'amore, era ospite di Radio 2 e stava commentando un sondaggio dal titolo "Quale donna vorresti come Presidente della Repubblica?" quando, sentendo nominare proprio ‘Clio Make Up’, ha risposto: "Non sapevo neanche chi era se non me lo spiegavano adesso [..] È una cicciona...". Lei, che all'anagrafe di nome fa Clio Zammatteo, venuta a conoscenza della brutta uscita, l'ha duramente commentata sul suo profilo Facebook: "Ma davvero, su una emittente radiofonica nazionale del livello di Radio2 in un programma popolare che parla di giovani, mi devo sentire citata solo per essere catalogata come, quoto, 'cicciona'?". "Facciamo come i conduttori, facciamoci due risate vuote, giusto per riempire il silenzio incombente, insultando una persona che neanche si conosce e dalla cui storia, forse, si potrebbe imparare qualcosa, continuava la youtuber, la cui rabbia è stata considerata dai suoi fan, e non soltanto, sacrosanta (il post ha ottenuto oltre 30mila like e più di 1.600 condivisioni).

Gli Youtuber italiani più ricchi: un sito permette di fargli i conti in tasca

UNO DEGLI ULTIMI, SEGUITISSIMI, VIDEO DI "CLIO MAKE UP"

Quindi, sommerso dalle critiche, è stato lo regista a pubblica diversi messaggi di scuse su Twitter: "A volte anch'io che con le parole ci lavoro, sono incappato in errori imperdonabile come questo. Le mie scuse sono sincere". Aggiungendo: "Ho usato la parola sbagliata e a sproposito. So esattamente cosa significhi perché non sono né un bullo ne un machista chi mi conosce lo sa". Quindi, la promessa di scuse ufficiali anche nella stessa emittente dov'è nata la gaffe: "Domattina su Radio 2 in diretta mi scuserò ufficialmente a nome mio e della rete (che non c'entra) per aver sbagliato."

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017