Excite

Violato il brevetto della Nespresso

'Chi la fa l'aspetti', a questo detto popolare doveva pensare la Nestlè quando ha copiato l'idea della Lavazza di far andare in paradiso il bellissimo attore, George Clooney. Il concept del caffè unito aldilà è apparso come una mancanza di fantasia da parte dei creativi. Purtroppo Nespresso si ritrova al centro di un altro caso di imitazione.

Questa volta in Francia, dove la società alimentare americana, Sara Lee, è stata denunciata dalla Nestlè per violazione del suo brevetto in merito alle cialde di caffè compatibili con le macchine Nespresso: L'or Espresso. Ovviamente il prezzo è minore rispetto a quello originale, ma la convenienza ha aumentato il fatturato della casa di produzione imitatrice, infatti in soli due mesi ha venduto dodici milioni di cialde.

Dow Jones Newswires, un portavoce di Sara Lee, ha dichiarato: 'Siamo certi che il nostro prodotto è conforme a tutti i requisiti legali e normativi. Siamo fiduciosi nell'esito di questo caso'. Nestlé, intanto, afferma di voler proteggere la sua proprietà intellettuale, che sarà più importante del prodotto (caffè) stesso per il futuro dell'azienda.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016