Excite

Vladimir Luxuria vince, la sinistra e le associazioni gay festeggiano

La vittoria di Vladimir Luxuria a L'Isola dei Famosi 6 ha portato alla ribalta l'ex parlamentare di Rifondazione, a tal punto che la sinistra la vorrebbe alle Europee.

Guarda le foto della vincitrice Vladimir Luxuria

La transgender più famosa d’Italia, subito dopo l’incoronazione, ha detto: "Gli italiani e le italiane hanno dimostrato di essere molto più avanti rispetto a numerosi politici, perché mi hanno giudicato per quello che ho fatto sull’isola e non per la mia diversità".

Intanto a sinistra tutti festeggiano. Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay, parla di un elemento importante di lotta al pregiudizio; Russo Spena parla di grande intelligenza e sensibilità nel trattare, in trasmissioni apparentemente banali, battaglie importanti; per Bertinotti è una vittoria della persona e non del sesso o dell’appartenenza politica. Paola Concia, parlamentare del Pd, racconta di "Autenticità che batte il pregiudizio", mentre Liberazione scrive: "Vladimir come Obama? E' un po’ esagerato, ma fatecelo dire, con Vladimir all’Isola si rompe il tabù dell’eterosessualità a tutti i costi” e il segretario di Rifondazione, Ferrero, vuole proporre a Luxuria di candidarsi alle Europee.

Contenta anche Elisabetta Gardini, l’europarlamentare di Forza Italia che si scontrò duramente con Luxuria per la decisione, dell’allora parlamentare di Rifondazione, di usare il bagno delle donne: "Ben venga la vittoria di Vladimiro Guadagno, che dimostra come da parte degli italiani non ci sia nessuna discriminazione, come non c’è mai stata da parte mia… sono contenta che abbia vinto questo gioco, anche se con il beneficio dell’inventario, visto che non l’ho mai visto."

Va controcorrente il Manifesto, in un commento intitolato "Il naufragio di Vladimir", scritto da Norma Rangeri: "La sua è la classica vittoria di Pirro, il successo di chi alza la coppa del trionfo come se fosse la bandiera rossa del transgender mentre in realtà sventola le mutande di Valeria Marini (messe come fascia per i capelli) nella pantomima che la incorona per meglio annullarne l'identità".

Nel futuro di Luxuria, intanto, si prospetta un libro di favole transgender per bambini, qualche comparsata televisiva e forse teatro. Di politica ancora non si parla.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017