Excite

X Factor 9, tutti contro Aurora: il papà Eros Ramazzotti prende le difese della figlia

  • Twitter

Polemiche a non finire ha destato sui social network l’ingaggio di Aurora Ramazzotti alla conduzione del Daily di X Factor 9. Definita “raccomandata” da molti utenti, è il papà Eros Ramazzotti il primo a prendere le difese della figlia diciottenne.

Leggi la notizia di Aurora Ramazzotti alla conduzione del Daily

"Noi - genitori di Aurora - ci siamo fatti il mazzo per arrivare dove siamo e non abbiamo rubato nulla a nessuno - scrive il cantante sui social - Eravamo umili e umili resteremo e non sarà un applauso in più a cambiare la nostra visione della vita" ha scritto Eros su Istagram dando il suo sostegno alla figlia che secondo Eros "ha più possibilità e che verosimilmente ve le dimostrerà alla grande, sbugiardandovi alla prima occasione". La critica poi si allarga al "sistema Italia", che fa vivere male tutti, e che in tale contesto Ramazzotti ritiene che non è certo la figlia ad essere la "raccomandata".

"Aurora è stata presa da professionisti che ogni giorno selezionano migliaia di persone non certamente TUTTE con anni di gavetta alle spalle o con diplomi vari. Dobbiamo metterci in testa che la vita oggi va cosi." Queste le parole del cantante il cui intervento però non hanno placato le polemiche ma pare l'abbia infervorate maggiormente.

E a difesa di Aurora Ramazzotti è sceso anche il vincitore di X Factor 8 Lorenzo Fragola che ha scritto su Facebook “Premetto due cose: sono amico di Aurora e non ho mai sopportato i raccomandati. Per questo motivo ciò che dirò sarà assolutamente detto con sincerità e onesta intellettuale. Essere “figlio di..” spesso in Italia porta a raggiungere dei traguardi con maggiore facilità rispetto ad altri. Quello che si scorda però è che “essere figli di..”

In Italia - sottolinea Lorenzo Fragola - vuol dire anche sentirsi dire di non essere mai all’altezza dei propri sogni, che tutto ciò che di buono si fa nella vita , per la gente non sarà mai merito tuo bensì di colui/coloro che ti hanno creato. Chiedo solo una cosa: prima di insultare, di sentenziare e di criticare io lascerei che a parlare sia il lavoro di Aurora. Credo sia giusto non essere prevenuti. Se non dovesse essere all’altezza io sarò il primo ad esprimere (con i giusti modi e toni) il mio disappunto. Ma sono sicuro che farà bene, e come sono cresciuto io, le auguro di crescere e maturare”.

(Guarda il video di Eros Ramazzotti con Morgan a X Factor)

All’interno del vespaio non poteva mancare la blogger Selvaggia Lucarelli, decisamente di altro avviso: “Che la ragazza volesse andare a parare lì s’era capito abbondantemente vista la richiesta spasmodica di attenzioni, ma si sperava che mamma e papà le dessero il saggio consiglio di fare altro. Siccome però Aurora è maggiorenne e pure se il consiglio c’è stato è comunque libera di fare di testa sua, si confidava nella saggezza di produttori, autori tv e direttori di rete. La saggezza di non farle proposte che non fossero al massimo “la figlia di” a Pechino express o altre piccole opportunità per dire “esisto”, non per dire “faccio la conduttrice”.

Mi stupisce perciò la scelta di Sky - continua Selvaggia Lucarelli nel suo commento - Mi stupisce in un programma come X Factor che ha sempre conservato quell’aria un po’ snob della serie “se ti sei sporcato le mani qui non lavori”, mi stupisce perché Aurora Ramazzotti non può entrare, anche se lateralmente, in un programma in cui ci sono Mika e Skin. E rispetto alla massa a me non fa incazzare neppure il fatto che sia figlia di. Mi fa incazzare il fatto che io sia in cerca di una motivazione qualunque oltre alle parentele, anche di quelle vacue che tengono in piedi una scelta seppur discutibile e non trovi neanche quella . Perché guardate che per lavorare in TV a volte basta anche poco, basta l’effimero. Ecco. Io in lei non vedo manco il fascino del nulla".

Parole dure quelle della Lucarelli che sembra sposare la tesi dei più, davanti ad una realtà piuttosto palese che vede la figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker scavalcare con un colpo di coda tantissimi pretendenti alla guida della striscia Sky.

E polemiche o non polemiche, ipocrisie e sincerità, per quanto Aurora possa aver ereditato un talento innato dai celebri genitori, la domanda sorge spontanea: ma la proposta di Sky sarebbe arrivata ugualmente se non avesse fatto di cognome Ramazzotti? Di certo, alla luce di tutto quanto si è detto in questi giorni, a acquistarne in popolarità è senz'altro il programma di Sky che riparte ad ottobre con una nuova edizione che riserverà senz'altro sorprese.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017