Excite

Yari Carrisi a Excite: 'A Pechino Express ho conosciuto una persona fantastica, con Naike vogliamo un figlio'

  • Uff.St

di Antonella Luppoli

La prima coppia a lasciare Pechino Express è stata quella de Gli Illuminati formata da Yari Carrisi e Pico Rama. I ragazzi si sono posizionati in fondo alla classifica insieme a Le Professoresse salvate da I Fratelli. Yari commenta con noi di Excite.it l'esperienza fatta nel reality di Raidue, l'amicizia con Pico, il legame con Naike Rivelli e i suoi progetti futuri.

Yari, come è andata?

"E' andata benissimo, ci è spiaciuto andare via perché stavamo iniziando a carburaree siamo dovuti andar via".

Che cosa vi ha penalizzato?

"Io non ero pronto fisicamente. Tieni conto che mi hanno chiesto di prendere parte a Pechino Express quattro giorni prima della data di partenza, io venivo da una tournée stancante e questo ha pesato sul nostro viaggio. Gli altri hanno avuto qualche settimana per allenarsi io in pochi giorni ho dovuto fare gli esami medici e organizzare la partenza".

Quindi, è stata la tua forma fisica a pesare sulle dinamiche del gioco?

"Quello da un lato e poi una cosa importantissima sono i passaggi. Se viaggi in macchina e non in camion e le persone ti portano a destinazione, quindi non hai bisogno di cercare altri mezzi, arrivi anche un'ora prima. Questo facilita molto...".

Perché hai detto di sì a Pechino Express?

"Sono un viaggiatore di natura, sono abituato ad organizzare i viaggi in poco tempo. Volevo condividere con i ragazzi che guardano la tv lo spirito del viaggio".

Conoscevi Pico anche prima di partire?

"Ci ha messo insieme la produzione, ma ci ha azzeccato perché io e Pico abbiamo trovato un equilibrio perfetto. Siamo due viaggiatori (io conosco bene l'Oriente, lui il Sud America) e insieme ci siamo divertiti moltissimo".

'Naike e Yari sono innamorati' parola di Siria De Fazio

Qual è la qualità migliore di Pico?

"E' un ragazzo di grande cultura, ha letto tantissimo nella sua vita, ma il suo sapere non ha la polvere, Pico riesce ad attualizzarlo, a calarlo nella quotidianità. E' pieno di perle di saggezza, come "La mia mano vibra come la trachea di un lama" giusto per dirne una (ride,ndr)".

Siete rimasti in buoni rapporti. Qualcosa nel futuro professionale vi accomuna?

"Sì, abbiamo un progetto musicale insieme. Io avevo scritto il testo di una canzone e lui ha aggiunto un freestyle meraviglioso. E poi ci piacerebbe moltissimo fare un programma televisivo dedicato al viaggio".

Guardandovi dalla tv, non siete sembrati dei figli di papà. Perché secondo te?

"Perché noi ci sporchiamo le mani tutti i giorni, a prescindere da quello che hanno fatto i nostri genitori e senza nulla togliere a loro. Abbiamo osato e ci siamo messi in gioco sul serio, provando a conoscere anche le persone del luogo, i loro usi e costumi".

Quello dell'Ecuador è un popolo accogliente?

"Accogliente e gentile. Una volta una donna a cui avevamo chiesto un passaggio stava accompagnando sua figlia dal medico e nonostante ciò ci portò fino alla nostra destinazione...".

Per chi tifi adesso?

"Tifo per Le Persiane perché guardandole negli occhi mi sono accorto che a loro il viaggio è entrato dentro, ha cambiato la vita".

Eppure stando ai commenti sui social non sembrano siano simpatiche a molti...

"Lo so, ma fare un viaggio con un genitore non è una cosa semplice".

A Pechino Express oltre all'amico hai trovato Naike Rivelli. Come è nata la vostra storia?

"Abbiamo chiacchierato a lungo e così abbiamo scoperto di avere un sacco di cose in comune. Legami che non sapevamo di avere, amicizie comuni legate allo yoga e tante altre cose. Quando siamo arrivati a Banos, mentre stavamo per metterci in fila, alla fine di una tappa, lei mi ha guardato e mi ha detto: "Tu non hai un figlio vero?". E io ho risposto: "No, perché ne vuoi uno?" e così lì per lì abbiamo deciso prima ancora di metterci insieme che avremmo fatto un figlio insieme. Io cercavo una donna esattamente come lei per diventare padre".

Che cosa ti ha colpito di Naike?

"La sua sincerità, lei è un libro aperto, trasparente sempre. E' una donna indipendente e un'ottima madre, ha speso la sua vita per suo figlio, non si è mai risparmiata".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017